Studio Zanin - ContabilitĂ  online - Consulenza del Lavoro online - Rieti

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • 1
  • 2
Servizi contabilitĂ  online e paghe online

ContabilitĂ 

Contributi alle imprese

E-mail Stampa PDF

Riteniamo utile portare alla vostra attenzione una serie di bandi - a valere su specifici provvedimenti legislativi nazionali e/o comunitari – che prevedono, per le aziende interessate e che intendono aderirvi, notevoli benefici economici.11790797_s

D.lgs 185/00 Titolo II - Microimpresa

Contributi per avviare un’attività imprenditoriale di piccola dimensione in forma di società di persone
E’ concesso un contributo pari al 100% degli investimenti così strutturato:
Contributo pari al 50% a fondo perduto e per il restante 50% in conto interessi (con un tasso di interesse pari al 30% del tasso di riferimento vigente e con un periodo di rimborso/restituzione di 7 anni).

Sono ammissibili le spese per “investimenti” per un massimo di € 129.114,22:
· Attrezzature, macchinari, impianti ed allacciamenti;
· Beni immateriali ad utilità pluriennale;
· Ristrutturazione di immobili nella misura del 10% del valore di tutti gli investimenti.
Sono ammissibili le spese di “gestione” per un importo forfettario di circa € 16.000,00

 

D.lgs 185/00 Titolo II - Lavoro Autonomo

L'agevolazione è rivolta a singole persone ed ha l'obiettivo di aiutarle ad avviare una attività imprenditoriale purché si tratti di un investimento di ridotta entità.
Persone fisiche che intendono avviare un'attivitĂ  di lavoro autonomo, nella produzione di beni e servizi in tutti i settori ad esclusione di produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e trasporti, in forma di ditta individuale.
Persone fisiche che intendono avviare un'attivitĂ  di lavoro autonomo, nella produzione di beni e servizi in tutti i settori ad esclusione di produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e trasporti, in forma di ditta individuale.
Sono ammissibili le spese per “investimenti” per un massimo di € 25.823:
• Attrezzature, macchinari, impianti ed allacciamenti;
• Beni immateriali ad utilità pluriennale;
• Ristrutturazione di immobili nella misura del 10% del valore di tutti gli investimenti;
Sono ammissibili le spese di “gestione” per un massimo di € 5.165 di cui:
• Materiali necessari al processo produttivo;
• Utenze e canoni di locazione per il primo anno di attività;
• Consulenze e prestazioni di servizi;
• Garanzie assicurative sui beni finanziati.

 

L.53/00 art.9 commi 1 e 3 - Conciliazione tempi di vita e di lavoro

Incentivi rivolti a Pmi e liberi professionisti volti a favorire i tempi di conciliazione tra lavoro ed esigenze famigliari
L'obiettivo di tale strumento è quello di agevolare la conciliazione dei tempi di vita familiare e professionale attraverso il finanziamento di progetti che introducano nuove modalità organizzative e gestionali dei tempi di lavoro o servizi capaci di qualificare l'azienda come family friendly. La misura inoltre incentiva la sostituzione professionale per i soggetti a partita IVA. Il contributo è erogato in conto capitale. La riapertura del bando è prevista anche per il 2012 con tre scadenze :Febbraio, Luglio ,Ottobre.

 

POR FSER – Attività II.1.2 - Bando nuove imprese

Contributi per Pmi innovative
Contributo in conto capitale, fino ad una misura massima del 50% della spesa ritenuta ammissibile.
Spesa minima per progetto: € 50.000,00. Contributo massimo per progetto: € 150.000,00.
PMI singole (compresi consorzi, societĂ  consortili e soc. cooperative) costituite successivamente al 01/01/2010.
Devono essere costituite e attive alla data di presentazione del progetto.
Sono escluse le ditte individuali ma ammesse srl unipersonali.
A) Macchinari, attrezzature e impianti ad alto contenuto di innovazione tecnologica
B) Hardware e software
C) Licenze per brevetti e/o software da fonti esterne
D) Spese di costituzione (notaio max 2.000 euro)
E) Spese promozionali anche per partecipazione a fiere ed eventi (max 10.000 euro. Esclusi: rimborso vitto, viaggi, alloggio)
F) Consulenze esterne specialistiche non relative all’ordinaria amministrazione (max 15% delle precedenti voci di spesa
A+B+C+D+E)


Lo Studio NON si occupa – direttamente - di finanza agevolata, ma collabora con altri Studi, specializzati in materia.
Le aziende interessate possono quindi contattare lo Studio che fornirĂ  utili indicazioni al riguardo.

Trovaci su LinkedIn
Trovaci su Facebook
Seguici

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I Cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono giĂ  stati impostati To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information